Pane al Tè Lapsang e Olive Taggiasche

Ebbene si la mia passione sono i Tè .. Mi piacciono talmente tanto che ho da provato anche ad inserirli in alcune ricette  salate come quella che sto per postare. Il protagonista della ricetta è il Tè Lapsang Souchon; un Tè nero cinese  che tramite un particolare procedimento viene affumicato facendolo essiccare sopra falò di legni di Pino . Viene molto usato in cucina e esiste una ricetta vegana di Pasta alla Carbonara che lo contiene (sostituisce l’aroma della pancetta) Io ho pensato di farne un pane…..Eccolo Pane al Te Lapsang Souchong e Olive taggiasche (dal mio Libro “Pasta Madre (Ignoto il padre) ed. Damster) Ingredienti: 120 gr Pasta madre 240 gr Farina di grano tenero biologica tipo 0 60 gr Farina di grano tenero biologica tipo 00 170 gr di acqua 1 cucchiaino di malto o di miele 1 cucchiaino di sale 1 cucchiaio di Olio EVO 50 gr Olive taggiasche (tritate grossolanamente) 3/4 cucchiai di Te Lapsang Souching Procedimento:  Preparare un Te con il totale dell’acqua della ricetta utilizzandone un cucchiaio e mezzo. Quando è tiepido sciogliervi dentro il miele. Mescolare le due farine e trasferirle in una ciotola, inserire anche la rimanente polvere di Te. Impastare in ciotola aggiungendo a poco a poco il liquido . Aggiungere quindi il sale e quando il tutto è ben amalgamato, il cucchiaio di Olio. Spostare l’impasto sulla spianatoia e lavorarlo per una decina di minuti, quindi appiattirlo e inserirvi all’interno le olive, continuando poi ad impastare per altri 5 minuti. Fare lievitare in ciotola per circa 2 ore coperto da pellicola, seguite da una serie di pieghe e da un ora di riposo; Trascorso questo tempo formare quindi il pane trasferendolo in un cestino rivestito con un canovaccio infarinato, coprire e lasciare lievitare al raddoppio. Cuocere a 190 gr per circa 35-40 minuti,

Tags: , ,

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Eccomi qua… Mi chiamo Barbara Rangoni e sono un’appassionata di pasta madre. Il mio primo incontro con LEI è avvenuto attraverso la "Comunità del Cibo Pasta Madre" ormai 5 anni fa e da allora non l’ho mai abbandonata.