Il Pane e le farine Molini Del Ponte

Era da tanto che desideravo provare le farine Molini Del Ponte. A dire la verità avevo già utilizzato più volte la profumatissima Tumminia, uno dei cavalli di battaglia del mulino Del Ponte e forse anche la più conosciuta realizzando dei pani dal sapore unico. Quando Susanna mi ha dato la notizia di aver ricevuto un pacco con delle Farine dei Molini Del Ponte sono stata felicissima! Grazie Filippo ci hai fatto un grande regalo! Abbiamo quindi ricevuto in dono la Semola di Grano Duro per pane, la Farina per Pane Nero che è una miscela anch’essa di grano duro siciliano e grano duro Timilia e il grano tenero Madonita. Con Susanna abbiamo  quindi deciso da buone socie, di dividerci le farine ed anche  le ricette da realizzare  . Abbiamo aperto in bellezza con la prima ricetta che è già stata realizzata e postata ..     il ” Panettone con il Mosto”  che ho avuto il piacere di assaggiare (davvero speciale) ed è stato realizzato da Susy . Io con la prima ricetta ho voluto sperimentare la semola e l’ho utilizzata per la creazione di  un prefermento con la pasta madre (da realizzare 10 ore o  la sera prima) completando poi l’impasto il mattino successivo con la Farina Pane Nero di Castelvetrano…Eccola PANE CON FARINA PER PANE NERO DI CASTELVETRANO Ingredienti prefermento: (due pani da circa 650 grammi l’uno) (da preparare la sera prima o comunque 10 ore prima) 170 gr Semola di Grano Duro per pane Molini Del Ponte 35 gr Pasta Madre solida (attiva) 100 gr di Acqua fredda 2 gr di sale fino Procedimento Sciogliete la pasta madre in tutta l’acqua aggiungete quindi la farina e il sale . Impastate grossolanamente e lasciate l’impasto a temperatura ambiente per circa 10 ore coperto con un canovaccio umido o con una pellicola appoggiata sopra al contenitore senza sigillarlo.
dopo le 10 ore di lievitazione

dopo le 10 ore di lievitazione

Il prefermento appena impastato

Il prefermento appena impastato

Ingredienti dell’impasto: (la mattina dopo o dopo 10 ore di lievitazione) Tutto il prefermento 650 gr di Farina per Pane Nero Molini Del Ponte 515 gr di Acqua 15 gr di Sale. Procedimento: La mattina successiva o comunque trascorse le 10 ore di riposo prendete il prefermento e iniziate a scioglierlo con 380 gr di acqua. Aggiungete la Farina per Pane Nero e impastate per qualche minuto senza però formare il glutine ma avendo cura che tutta la farina sia stata amalgamata, Coprite con un canovaccio umido e lasciate riposare una mezz’ora. Questo riposo aiuta l’assorbimento dell’acqua che verrà aggiunta successivamente ed anche la formazione del glutine. Trascorsa la mezz’ora di riposo aggiungere la restante acqua a più riprese facendola assorbire prima di inserirne altra. Il sale va aggiunto dopo la prima aggiunta di acqua. Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo metterlo a riposare al caldo (26 gradi) per circa 2 ore e mezza  in una ciotola con poco olio e coperta con canovaccio umido o con una pellicola  . Trascorse le due ore  trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata con la semola e sgonfiare leggermente l’impasto senza far uscire completamente i gas che si saranno formati al suo interno dando una pre-forma .
IMG_4662

preforma

Trascorsa circa mezz’ora formare definitivamente il pane metterlo a lievitare in un cestino foderato con un canovaccio ben infarinato e cosparso con la semola lasciando la parte della chiusura in alto. Dopo circa 2 ore e mezzo o tre (a seconda della temperatura) il pane sarà raddoppiato. Capovolgerlo sulla pala praticare dei tagli sulla sua superficie e infornare a 220 gradi ventilato per i primi 10 min spruzzando ogni tanto con dell’acqua sulle pareti del forno per dare vapore e aiutare lo sviluppo del pane.   Quindi abbassare a 200 (statico) per i successivi 10 minuti e terminare la cottura per i rimanenti 30 minuti circa a 180-190 . Negli ultimi 10 minuti lasciare una fessura aperta nel forno (ad esempio mettendo un piccolo cucchiaio di legno per far uscire il vapore. A cottura terminata raffreddare su una griglia

Tags: , , , , ,

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Eccomi qua… Mi chiamo Barbara Rangoni e sono un’appassionata di pasta madre. Il mio primo incontro con LEI è avvenuto attraverso la "Comunità del Cibo Pasta Madre" ormai 5 anni fa e da allora non l’ho mai abbandonata.