Kheer Rice Pudding in omaggio all’India

E’ arrivato anche il secondo appuntamento del Club del 27. Il club nasce per la diffusione e la condivisione del mondo “cucina” e affronta a tutto tondo i vari ingredienti e le varie culture . Questa volta è il turno del riso, alimento base di molti popoli, forse il più diffuso al mondo; un alimento semplice che sfama milioni di persone. In tutte le preparazioni dolci e salate se la cava davvero egregiamente e ve ne sono davvero una varietà infinita . Io ho scelto per la mia ricetta, tipica del’est dell’India, il basmati. .L’indiana senza dubbio è una delle cucine dove l’armonia dei sapori va di pari passo con il benessere e la salute; l’ayurveda infatti è una delle medicine più antiche al mondo e il latte come anche il burro chiarificato (Ghee) è usato come rimedio oltre che come ingrediente.  La Mucca non a caso è considerata sacra anche per questo motivo. In India troviamo un riso dal chicco lungo: il profumatissimo basmati.

Ma passiamo alla ricetta

Ingredient:
  • 4 tazze di latte
  • 1 tazza di riso basmati
  • n. 2 semi di cardamomo
  • n.2 bustine  monodose di zafferano
  • n.3 cucchiai di zucchero di Canna
  • Mandorle, uva passa, pistacchi, anacardi o mix di frutta secca a scelta
Procedimento Il riso va messo a mollo almeno un paio d’ore prima della cottura in acqua tiepida. Trascorso questo tempo scolatelo e a parte mettere a scaldare il latte con i semi di cardamomo e lo zafferano. Appena prende il bollore mettete il riso e cuocete a fuoco lento per  almeno 30/40 minuti fino a che il composto non avrà una consistenza cremosa . Aggiungere poi lo zucchero e continuate a mescolare per altri 5 minuti . Spegnete e aggiungete il mix di frutta secca. Si può gustare tiepido o fretto servito in coppette. E’ ottimo come colazione per un inizio di giornata pieno di energia !!!  

Tags: ,

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Eccomi qua… Mi chiamo Barbara Rangoni e sono un’appassionata di pasta madre. Il mio primo incontro con LEI è avvenuto attraverso la "Comunità del Cibo Pasta Madre" ormai 5 anni fa e da allora non l’ho mai abbandonata.