Tea Eggs: il mio contributo per il Club del 27

Anche per marzo è arrivato l’appuntamento con il Club del 27. Questo mese l’ingrediente e’ insolito e allo stesso tempo comune. Il tema di questo mese e’  TI FACCIO  N’UOVO proprio a sottolineare  la semplicita e allo stesso tempo la versalita di questo alimento . Le uova in cucina sono spesso utilizzate come parte della  ricetta: questo mese invece ho potuto sperimentare come l’uovo possa occupare invece in molte ricette io ruolo di protagonista. La mia scelta è caduta sulle Tea EGGS , delle uova sode profumate alla cannella, anice stellato e te Oolong. Provatela non ve ne pentirete!! Ecco la ricetta 12 uova 1 lt di acqua 1 bicchiere di salsa di soia 50 g di tè Oolong in foglie 3 frutti di anice stellato 2 stecche di cannella una buccia d’arancia, di almeno 8 cm larga e 2,5 lunga 10 g di zucchero In una casseruola portate a bollore un litro d’acqua; raggiunto in bollore appoggiatele delicatamente, facendo le uova e lasciatele bollire circa  5 -6 minuti. Trascorso il tempo necessario con l”aiuto di un cucchiaio prelevatele dall’ acqua e mettetele da parte a raffreddare. Nell’acqua che avrete conservato versate la salsa di soia , il te in foglia,  l’anice stellato, la cannella e la scorza d’arancio. Appena sarà possibile maneggiare le uova battetele delicatamente con un cucchiaio fino a creparle ma senza togliere il guscio. Riponetele nel liquido e fatele bollire altri 10 minuti. Spegnete e lasciatele nel liquido dalle 6 alle 10 ore per un aroma più intenso. Sbucciatele al momento dell’utilizzo o conservatele in frigorifero in un contenitore ermetico. Sono ottime come aperitivo o spezzafame; per consumarle a tiepide basterà passarle in acqua bollente qualche minuto prima di sbucciarle. Tea Eggs: il mio contributo per il Club del 27

Tags: , ,

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Barbara Rangoni | Pasta Madre e Ricette | Bologna

Eccomi qua… Mi chiamo Barbara Rangoni e sono un’appassionata di pasta madre. Il mio primo incontro con LEI è avvenuto attraverso la "Comunità del Cibo Pasta Madre" ormai 5 anni fa e da allora non l’ho mai abbandonata.